Visualizzazioni ultimo mese

Cerca nel blog

Translate

giovedì 22 ottobre 2009

UN PREMIO DI CUI VADO ORGOGLIOSO


Leggo con piacere, non lo nego, le motivazioni della giuria* che mi ha attribuito il premio "Antonio Russo", tanto più prestigioso quanto era coraggioso e bravo Antonio Russo, ucciso dalla mafia russa mentre indagava sulle malefatte in Cecenia. Un esempio davvero di cui c'è bisogno in questi tempi un po' così per noi che facciamo questo mestiere. La premiazione è avvenuta sabato scorso a Francavilla e ne vado sinceramente orgoglioso, tanto da sottometterla anche all'attenzione dei miei lettori

"Chiunque si interessi delle cose che succedono nel mondo, in particolare di quei mondi che per motivi diversi finiscono per restare fuori fuoco, conosce il lavoro di Emanuele Giordana. Un lavoro cominciato nel laboratorio di Lettera22 e continuato in diversi grandi giornali e nella bella esperienza radiofonica di Radio Tre Mondo. Un lavoro che ha molto della scommessa e dell'avventura, costruito sulla passione per alcuni luoghi - l'Afghanistan in particolare, che Giordana ha raccontato in presa diretta tra i primi negli anni 70 - e sulla curiosita' di andare a vedere le evoluzioni dei grandi teatri di crisi. Tra le caratteristiche professionali più spiccate di Emanuele Giordana non c'e' infatti soltanto la capacita' di registrare le emergenze, ma anche la pazienza di seguire lo svolgersi dei fatti anche quando tutti gli altri se ne sono andati".I premiati:

- per la sezione televisiva: DUILIO GIANMARIA inviato speciale del Tg1;
- per la sezione Carta Stampata: GUIDO RAMPOLDI inviato de La Repubblica;
PINO BUONGIORNO vice direttore di Panorama;
- per la sezione fotografica: FRANCESCO CITO free lance;
- per la sezione Radio: EMANUELE GIORDANA di Radiotre conduttore di Mondo Raitre;
- per la sezione Internet: FRANCESCO DE LEO free lance;

- Premio speciale alla memoria a due giornalisti scomparsi in Libano nel 1980 e mai piu' ritrovati: GRAZIELLA DE PALO collaboratrice di Paese Sera e L'astrolabio; ITALO TONI collaboratore dell'Agenzia di stampa Le Notizie;

- al quotidiano Il Centro, su proposta dei giurati Guido Alferj e Aldo Forbice, per il lavoro svolto durante il terremoto dell'Aquila.



* Guido Alferj, Fausto Biloslavo, Toni Capuozzo, Aldo Forbice, Franco Pagetti, Gabriella Simoni, Francesca Sforza, Luigi Vicinanza

1 commento:

Nello Del Gatto ha detto...

Congratulazioni!