Visualizzazioni ultimo mese

Post più popolari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Translate

mercoledì 25 giugno 2008

MA DELL'ASIA CHI SE NE FREGA

La notizia mi arriva qui mentre annuso quest'aria calda e polverosa che ammanta la citta'. Gia', perche' la globalizzazione e' ancora la velocita' delle informazioni e par bizzarro venir a sapere, nel cuore dell'Asia, nella capitale di un paese su cui siamo molto ignoranti e dov'e' in corso un conflitto cui partecipano 2400 soldati italiani, che il Belpaese ha deciso, in patria, di...sopprimere proprio l'Asia.
E' infatti da sciogliere secondo l'ultima a manovra finanziaria la prestigiosa (e utile)istituzione italiana fondata nel 1933 da Giovanni Gentile e Giuseppe Tucci che risponde al nome di Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente (IsIAO, già IsMEO, prima della fusione nel 1995 con l’Istituto Italo-Africano). E' passato nel novero degli Enti pubblici da sopprimere (enti con meno di cinquanta dipendenti). La notizia ha creato grande sconcerto e preoccupazione per l’Istituto, fondato nel 1933 da Giovanni Gentile e Giuseppe Tucci, che è presente con la sua storica Sezione fin dal 1937 anche a Milano. In questi giorni si moltiplicano gli appelli e tra questi, se consentite, ci metto anche il mio che all'IsMEO ho studiato (e per un po' anche insegnato)...Se amate gli studi asiatici informatevi a unitevi al coro e firmate la petizione a questo indirizzo:

http://www.giuseppetucci.isiao.it

Nessun commento: