Visualizzazioni ultimo mese

Cerca nel blog

Translate

sabato 22 settembre 2012

LO SVARIONE DELL'ESPRESSO

Anche a un settimanale blasonato può capitare un pesante scivolone da matita blu. In un articolo di Tahar Ben Jelloun (Distruggere statue scredita l'Islam) lo scrittore è incorso in un improvvido scarione geografico: "Quando nel marzo 2001 i talebani decisero di distruggere due grandi statue di Buddha nel nordovest della valle di Swat in Afghanistan..." ma, aihnoi, la valle di Swat sta in Pakistan.
Che Ben Jelloun non sappia dove stavano i Buddha e non sappia che la valle è quella di Bamyan (nella foto tratta tra l'altro dal sito dell'Espresso) pare difficile; forse era solo stanco o distratto nella rilettura. Ma possibile che lo svarione sia sfuggito a chi lo ha messo in pagina? Cose che capitano anche nelle migliori famiglie .

Nessun commento: