Visualizzazioni ultimo mese

Cerca nel blog

Translate

sabato 23 maggio 2015

Buone letture

Un vecchio documento Usa desecretato su bin Laden
Da segnalare oggi l'ottima analisi di Giuliano Battiston per Reset. In Nella biblioteca di Osama Bin Laden Ecco cosa rivela su al Qaeda (e sull’IS), l'autore fa un'attenta disamina dei documenti privati che la Cia ha reso noti alcuni giorni fa e  in cui Osama pensa al futuro politico militare di Al Qaeda, alla possibilità di cambiare addirittura nome alla ditta, al pericolo di un'accelerazione verso l'idea del Califfato che viene da uno  dei suoi più fedeli seguaci, Abu Musab al-Zarqawi, il padrino ideologico dello Stato islamico come oggi lo conosciamo e che a un certo punto prefigurò un altro futuro per Al Qaeda. Battiston resta prudente: sa che non tutto quel che leggiamo oggi è la summa completa dei dossier ritrovati ad Abbottabad quella notte di maggio del 2011, notte ora nella bufera dopo nuove ricostruzioni su come veramente andò. I documenti ci dicono dunque qualcosa in più su Osama anche se ancora non consociamo tutta  la verità sulla sua vita da ricercato o, come qualcuno sostiene, da prigioniero. Assolutamente da leggere.

1 commento:

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.