Visualizzazioni ultimo mese

Cerca nel blog

Translate

giovedì 8 settembre 2016

Afghanistan, un milione di sfollati entro l'anno

In questa vecchia stampa il passo di
Bolan, l'ingresso meridionale dal Pakistan 
Il dovere di un giornalista dovrebbe essere quello di dare se possibile l'idea di quel che in futuro potrebbe accadere e non solo di limitarsi ad osservare quanto accade nell'ultima ora. Così che vale credo la pena di riferire quanto ha detto il sottosegretario generale per gli affari umanitari e coordinatore dei soccorsi d'emergenza dell'Onu, Stephen O'Brien, in visita a Kabul mercoledi scorso. Ha invitato la comunità internazionale a considerare con urgenza il sostegno per oltre un milione di sfollati che presumibilmente, tra gente all'interno del Paese e altri che ne arrivano dal Pakistan (5mila al giorno!),  si potranno contare in Afghanistan entro la fine dell'anno.

 O'Brien ha chiesto 150 milioni di dollari per aiuti di emergenza. Mentre a Calé si pensa all'ennesimo muro per 9mila disperati in cerca di fortuna, laggiù tra le pietre asiatiche ce ne saranno un milione entro dicembre.

* Scarica da qui il rapporto dell'Unicef sui 50 milioni di bambini in fuga