Visualizzazioni ultimo mese

Post più popolari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Translate

sabato 26 aprile 2008

PECHINO E IL DALAI LAMA, SARA' VERA SVOLTA?



Inaspettatamente, a poco più di tre mesi dall'inizio delle Olimpiadi, Pechino ha annunciato ieri l'intenzione di avviare nei «prossimi giorni» consultazioni tra il suo governo ed emissari del Dalai Lama. Il merito oltre che delle colombe che forse volano anche nei piani alti del Politburo si deve, così par di capire, soprattutto alle pressioni europee. A Pechino si trova infatti il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Durao Barroso, e la presidenza di turno slovena dell'Unione Europea ha dato subito il “benvenuto” alla decisione di con un comunicato diffuso a Bruxelles. Ciò significa che le pressioni servono e che funzionano qunado, come europei, parliamo con una voce sola.
L'annuncio della svolta è stato dato dall'agenzia Xinhua dopo la conclusione dell'incontro con la delegazione della Commissione europea, guidata da Barroso, e quella del governo di Pechino capeggiata dal premier Wen Jiabao. «Considerate le ripetute richieste da parte del Dalai Lama per la ripresa dei colloqui, il dipartimento responsabile del governo centrale avrà nei prossimi giorni contatti con i rappresentanti privati del Dalai Lama», ha scritto l'agenzia citando un anonimo funzionario (tutta la cronaca su Lettera22). Per il momento è un passo importante ma che resta vago. Sarà vera svolta?

Nessun commento: